READING

CONCORTO 2020: il programma completo del Festival

CONCORTO 2020: il programma completo del Festival

Here we go again!

Sì, siamo fermi da qualche tempo, un po’ per il caldo, un po’ per il Covid, un po’ perché anche noi iniziamo ad avere una certa età. Ma oggi è un giorno importante perché è uscito il programma completo dell’edizione 2020 (la diciannovesima) di Concorto Film Festival, l’evento estivo a cui non manchiamo mai e al quale non mancheremo nemmeno quest’anno. Dal 22 al 29 agosto vi terremo aggiornati con il nostro consueto report dal Festival, con recensioni, opinioni, giudizi, aspre critiche, qualche intervista e una cronaca dettagliata dei nostri hangover. Ma insomma, siamo qui per parlare del ricchissimo programma che quest’anno ci propone Concorto, che nonostante le mille difficoltà presenta cose davvero interessanti.

Partiamo dal cuore, ovvero il cinema, ovvero i film che vedremo. In concorso ci sono 46 film: 33 paesi rappresentati, 28 prime italiane. Non male. Tra le premiere segnaliamo quella di “THE END OF SUFFERING (A PROPOSAL)” di Jacqueline Lentzou, autrice greca che due anni fa ci fece innamorare col suo Hector Malot e che quest’anno arriva con un film quasi metafisico; dall’Argentina invece arriva “PLAYBACK. ENSAYO DE UNA DESPEDIDA” di Agustina Comedi, ritratto poetico e malinconico di un gruppo di travestiti che cerca di emergere in una Cordoba post-dittatura; dal Messico poi ci sarà “REVOLYKUS” il nuovo film del nostro amico Victor Orozco, che purtroppo quest’anno non sarà dei nostri. Questi solo alcuni dei titoli che si contenderanno l’Asino d’Oro e che commenteremo durante il festival. Potete trovare qui la lista completa dei film in concorso.

Parlando delle sezioni parallele le cose si fanno non meno interessanti, ANZI. Le punte di diamante della programmazione off sono sempre DEEP NIGHT e UBIK (almeno per noi).

La prima sezione è quella dedicata alle cose horror e alle cose matte e non può che essere la nostra preferita (i conflitti di interesse sono puramente casuali). Tanti i titoli da non perdere, tra i quali “The Devil’s Harmony di Dylan Holmes Williams, un corto che ha vinto premi praticamente ovunque, dal premio della Giuria al Sundance, a quello per la miglior regia al Fantastic Fest (per citarne due). Altro film proveniente dal Sundance (dove ha vinto il premio per la miglior regia) è “Valerio’s Day Out” di Michael Arcos, doc sperimentale su un romantico giaguaro killer. Ma ci saranno anche animazioni strafighe: una su tutte “Farce di Robin Jensen, una delle cose più pazze e belle viste ultimamente.

UBIK è invece la sezione concortiana dedicata al cinema sperimentale e possiamo anticiparvi che quest’anno al suo interno troverete due gioielli. Il primo è “Electric Swan” di Konstantina Kotzamani, film presentato a Venezia l’anno scorso e nominato corto greco dell’anno. Il secondo è “How To Disappear – Deserting Battlefield” del trio austriaco Klengel/Stumpf/Mullner, un film che partendo da immagini prese da Battlefield (il gioco) fa una riflessione sulla diserzione e sulla guerra davvero interessante (è uno dei nostri film preferiti dell’anno, ve lo diciamo già senza problemi).

Altre sezioni fuori concorso saranno dedicate al mondo femminile con ELLEe al rapporto uomo-natura con SUPERNATURE (in questa sezione troverete “Imbued Life” di Thomas Johnson e Ivana Bošnjak, animazione croata tanto triste quando splendida)In collaborazione col festival torinese SEEYOUSOUND è invece la sezione MUSIC RIOT, dedicata a videoclip e al cinema “musicale”.

Per quanto riguarda i focus geografici, le lenti di Concorto quest’anno si posano sulla bionda Lituania e la bionda (anche lei) Irlanda.

Concorto però non è solo cinema e proiezioni. Quest’anno i fortunati spettatori potranno godersi anche tanta musica, tra dj set, sonorizzazioni e concerti. Si parte domenica 23 agosto con l’esibizione della deliziosa Glomarì, per proseguire giovedì 27 con il super live acustico di Any Other e chiudendo il giorno seguente, venerdì 28, con Paolo Spaccamonti e Stefano Pilia che musicheranno dal vivo (con chitarre ed elettronica) “L’uomo con la macchina da presa” di Dziga Vertov (per rafforzare il legame Concorto-URSS). Ogni sera poi, dj set legali ed illegali in mezzo al parco per danze distanziate, igienizzate e con mascherina.

Se siete alcolizzati o ciccioni potrete poi contare sempre sull’ottimo angolo food&drink, dove potrete soddisfare ogni vostro bisogno (anche vegan!). Se poi vorrete andare a casa demoralizzati non potete non passare dal tavolo di Ping Pong di Concorto presso il quale vi aspetteremo a braccia aperte per darvi una lezione (e farvi passare sotto al tavolo dopo la vostra rovinosa sconfitta). Le cose da fare, insomma, non mancheranno e siamo sicuri che anche quest’anno nonostante le restrizioni Concorto sarà bellissimo.

E’ iniziato il countdown, vi aspettiamo sabato 22 agosto a Parco Raggio a Pontenure.

Per consultare e scaricare il programma completo di Concorto 2020 CLIKKA QUI!1!1

Concorto ti cambia…no ho sbagliato slogan, scusate…Concorto ti fa volare come l’Asino!


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.