READING

Tutto il “meglio” del sessismo di Jame...

Tutto il “meglio” del sessismo di James Bond

Tutto è nato da un’intervista e da un video. Idris Elba, intervistato da Variety, ha espresso la sua opinione riguardo al nuovo James Bond, dicendo che il mondo è pronto per uno 007 donna o nero. Dichiarazione rispettabile e condivisibile, ma il #popolodelweb, sempre in cerca di polemica, ha preso la palla al balzo per soffermarsi sul personaggio dell’agente segreto più famoso del cinema, andando oltre la riflessione dell’attore di Luther e facendo notare che forse sarebbe il momento di riconsiderare in toto la figura di 007.

Perchè? Cos’ha fatto di male ai Millennials e agli utenti di Twitter James Bond? La risposta è in questo video, datato luglio 2016 ma tornato a galla prepotentemente in questi giorni. Il video è una specie di manifesto del sessismo bondista, tra donne trattate come povere ritardate, prese a schiaffi e molestate anche sessualmente dal piacente 007.

Abbiamo così deciso di andare oltre quel video, proponendovi qui una piccola galleria degli orrori, utile per farvi un’idea su tutta la questione. Questione che non riguarda solo il personaggio di James Bond ma il ruolo generale della donna nei suoi film, ritratta spesso in maniera demenziale e caricaturale (guardatevi il video tratto da Una cascata di diamanti con la tizia incapace di tenere in mano un mitra). Ladies and gentlemen, buona visione.

GoldenEye, 1995

 

Agente 007 – Missione Goldfinger, 1964

 

Agente 007 – Una cascata di diamanti, 1971

 

Agente 007 – Una cascata di diamanti, 1971

 

Moonraker – Operazione Spazio, 1979

 

Agente 007 – Si vive solo due volte, 1967

 

Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro, 1974

 

Agente 007 – Missione Goldfinger, 1964

 

Agente 007 – Una cascata di diamanti, 1971

 


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *