READING

La Isla Minima

La Isla Minima

Delusi da True Detective? Allora sparatevi questo elegantissimo e cupissimo thriller spagnolo con la società iberica post franchista sullo sfondo…
pagina-outsider-immagine-1

Se fate parte di quella larga fetta di spettatori che è rimasto clamorosamente deluso da True Detective 2, bè, ecco il film per fa per voi. La Isla Minima è infatti un thrillerone spagnolo del 2014 che ha raccolto premi un po’ ovunque nell’ultimo anno e che è, in tutto e per tutto, un sosia iberico della prima stagione diTrue Detective. Se ve lo state chiedendo, no, non è un plagio, in quanto La Isla Minima e la serie cult di Cary Fukunaga sono uscite più o meno contemporaneamente.

Il film spagnolo è ambientato nell’Andalusia dei primi anni ’80. In uno sperduto e paludosissimo paesino del profondo sud spagnolo, due detective molto diversi tra loro indagano sull’omicidio e il successivo smembramento di due giovani ragazzine. Ma tra polizia corrotta, bifolchi locali, colpi di coda dell’esercito franchista e stupende immagini dell’Andalusia marcia e desertica, l’indagine si farà dura.

Insomma, vi chiederete, a parte l’effetto nostalgia per True Detective e gli ipnotici paesaggi spagnoli, cos’ha di buono questo La Isla Minima? Il film di Alberto Rodriguez (che qualche anno fa fece parlare di sè con After, un film sulle sbronze della movida madrilena) è praticamente la storia di Rust e Marty con, al posto della Lousiana, la Spagna post-franchista. Il film, infatti, oltre ad essere un ottimo thriller girato fottutamente bene, è un notevole ritratto di quella Spagna che, all’inizio degli anni ’80, si apprestava a mutare velocemente, passando dalla dittatura fascista di Franco al libertinaggio della movida. Ecco il film ci racconta che, spesso, le persone che negli eighties si spaccavano di cuba libre e sesso libero erano gli stessi che, pochi anni prima, appoggiavano il fascismo reazionario franchista. a vobis.

La Isla Minima, 2014, Alberto Rodriguez

 


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.