Combat Girls

Un film sul mondo dei neonazi fatto come andrebbe fatto un film sui neonazi: senza pregiudizi, senza filtri, senza moralismi da due soldi. Probabilmente la consacrazione per David Wnendt.

pagina-outsider-immagine-1

David Wnendt è un regista tedesco che col suo ultimo film “Wetlands” ha scandalizzato i festival di mezzo mondo dato il tema molto particolare (LA FIGA, intesa come parte del corpo). Ma prima di questo viaggio nel grottesco nel 2011 ha realizzato “Kriegerin” ovvero “Combat Girls” ovvero uno spaccato vero e crudo sul mondo neo nazi tedesco come se ne erano visti pochi in precedenza (“American History X” è roba per teenagers): nessun pregiudizio (nazi cattivo, non-nazi buono), nessuna moralina fatta col dito alzato, nessuna pietà per nessuno. E’ un film altamente consigliato a tutti. Birra, sigaretta, Rammstein e buona visione (poi dopo ascoltatevi pure la discografia intera di Guccini per sentirvi più al sicuro).

Combat Girls, 2011, David Wnendt


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.